Skip to content

Sega a Gattuccio (Sega Universale)

Sega a gattuccio - I migliori modelli

Il seghetto a gattuccio comunemente chiamato sega a sciabola o gattuccio elettrico utilizza un meccanismo che rende molto più facile il compito di segare qualsiasi materiale. Con questo utensile non sarà più necessario dover muovere avanti e dietro: ci penserà da sé la lama, che basterà mantenere in posizione. Quindi, viene utilizzato: esattamente come un classico seghetto manuale senza dover compiere alcuno sforzo.

Le seghe a gattuccio più utilizzate nel 2021

In questa guida specializzata, troverai tutte le informazioni dettagliate su tutti i tipi di seghe e seghetti universali. Saprai esattamente come scegliere un sega a gattuccio sia se sei un hobbista sia se sei un professionista

Qualità prezzo
Einhell Te-AP 18 Sega a Gattuccio TE-AP18 Li Solo, senza batteria e caricabatteria-famiglia Power X-Change, Rosso
Makita DJR183Z SEGHETTO Diritto 18V Litio No BATTERIE E Accessori
La nostra scelta
Bosch Professional 060164C800 Sega Universale GSA, Inclusi 2345 X per Legno, 1 Lama S 123 XF per Metallo, in Valigetta, 1100 W
Potenza
18 Volt
18 Volt
1100 W
Dimensione
8 x 41 x 16 cm
9.5 x 42 x 17 cm
30 x 13.5 x 57.5
Profondità di taglio legno
100 mm
50mm
230 mm
Profondità di taglio metallo
6 mm
Tubo 50mm
20 mm
Peso
2 Kg
1.4 Kg
3,9 Kg
Qualità prezzo
Einhell Te-AP 18 Sega a Gattuccio TE-AP18 Li Solo, senza batteria e caricabatteria-famiglia Power X-Change, Rosso
Potenza
18 Volt
Dimensione
8 x 41 x 16 cm
Profondità di taglio legno
100 mm
Profondità di taglio metallo
6 mm
Peso
2 Kg
Opinioni
Makita DJR183Z SEGHETTO Diritto 18V Litio No BATTERIE E Accessori
Potenza
18 Volt
Dimensione
9.5 x 42 x 17 cm
Profondità di taglio legno
50mm
Profondità di taglio metallo
Tubo 50mm
Peso
1.4 Kg
Opinioni
La nostra scelta
Bosch Professional 060164C800 Sega Universale GSA, Inclusi 2345 X per Legno, 1 Lama S 123 XF per Metallo, in Valigetta, 1100 W
Modello
Potenza
1100 W
Dimensione
30 x 13.5 x 57.5
Profondità di taglio legno
230 mm
Profondità di taglio metallo
20 mm
Peso
3,9 Kg
Opinioni

Analisi delle migliori seghe a gattuccio del 2021:

In questo catalogo ti mostreremo le recensioni complete delle seghe universali più utilizzate. Troverai le caratteristiche opinioni, vantaggi e svantaggi di ognuna di essa.

Tipi Di Seghe a Gattuccio 

Nonostante le seghe alternative funzionino tutte allo stesso modo e appaiano simili alla vista, ci sono diverse categorie in cui vengono suddivise, in base alla dimensione e al tipo di alimentazione. 

Sega a gattuccio a batteria

I modelli a batteria sono forse i migliori: vengono alimentati da batterie a 9 o a 12 volt. Il vostro lavoro non verrà intralciato da fili scomodi e pericolosi e trovare delle batterie è molto conveniente. 

Alcuni punti deboli di questo modello riguardano il fatto che spesso le seghe universali a batteria potrebbero non raggiungere la potenza che desiderate. Se avete bisogno di un taglio massiccio dovrete puntare su modelli più potenti, che sprecheranno più batteria e, di conseguenza, non saranno più così convenienti. 

SCEGLI IL TUO SEGHETTO DRITTO A BATTERIA

Sega a gattuccio con filo

L’alternativa ai modelli a batteria sono le seghe alternative alimentate a cavo. In questo caso, otterrai una potenza maggiore e non dovrai preoccuparti di sprecare batterie, né dovrai sostenere costi aggiuntivi una volta comprato il tuo modello. Certamente, dovrai essere dipendente dalla presenza di una fonte di alimentazione e questo potrebbe rendere lo strumento non adatto a lavori all’aperto o in punti remoti da prese di corrente. 

SCEGLI IL TUO SEGHETTO DRITTO CON FILO

Sega manuale

È la classica sega utilizzata fin da sempre. Ne avrai visti a bizzeffe durante la tua vita: in ogni garage ed officina non possono mancare.

SCEGLI IL TUO SEGHETTO DRITTO MANUALE

Valuta bene quali sono le caratteristiche che fanno più comodo al tuo caso e scegli il tipo di alimentazione più adatta alle circostanze in cui lavorerai.

Quasi tutti gli elettrodomestici e gli attrezzi elettrici offrono due categorie di alimentazione, con cavo o senza cavo, cioè cordless. Anche questi tipi di seghe alternative offrono due modelli.

Migliori Marche di Seghe a gattuccio

Sega a gattuccio: ma a cosa serve esattamente

Se sei mai capitato su uno show in cui si ristrutturano o si demoliscono case, allora hai sicuramente visto una sega alternativa all’opera. 

È possibile dedurre l’utilizzo della sega a gattuccio: l’aggettivo “alternativa” si riferisce al movimento alternato, avanti e dietro, della lama

A prima impressione una sega alternativa ha lo stesso aspetto di un trapano, con l’impugnatura ed il motore posizionati nello stesso modo. L’unica differenza è che, al posto della punta rotante del trapano, all’estremità troverete una lama.

Con la sega a gattuccio possiamo tagliare facilmente:

  • Tubi di PVC
  • Profilati di metallo
  • Spessori elevati come materiali isolanti
  • Esportare la ruggine montando una spatola

La conformazione delle seghe alternative le rende un po’ scomode per compiere lavori precisi, tagli ad angolo o circolari. Saranno invece lo strumento migliore per qualsiasi lavoro in cui dovete segare parecchio materiale e non vi interessa particolarmente che i tagli siano precisi.

Dimensioni seghetti a gattuccio

Oltre al tipo di alimentazione, un’altra caratteristica in base alla quale vengono classificate le seghe alternative è la dimensione. Esistono modelli grandissimi impiegati per la demolizione ed esistono modelli piccolissimi che richiedono uno sforzo minimo per essere utilizzati. 

Il modello più piccolo presente in commercio è la mini sega a gattuccio. Essa non potrà esservi utile in grandi lavori di costruzione o se dovete demolire una casa, ma è la scelta giusta se dovete lavorare in piccoli spazi dove non avrete libertà di movimento, come per il caso di lavori idraulici.

Differenza tra Sega a gattuccio o Seghetto Alternativo

Differenza Tra Seghetto a gattuccio e Sega Alternativa

Esistono alcuni tratti in comune tra i seghetti a gattuccio e le seghe alternative, come ad esempio il meccanismo della lama e la conformazione che offre molta libertà di utilizzo. Tuttavia, ci sono anche tante differenze.

Il seghetto alternativo è indicato nel caso di lavori di precisione e tagli sottili, in quanto sono dotati di piccole lame sottili che offrono grande maneggevolezza. Sarà possibile effettuare tagli precisi a mano libera o seguendo una maschera. 

Nei seghetti alternativi è possibile ripiegare la lama fino ad ottenere la stessa conformazione di una sega ad angolo, ed in più sono dotati di un piedino, un elemento metallico che posizionato in cima al materiale sarà utile a guidare il taglio, fornendo più precisione.

Al contrario, il seghetto a gattuccio è uno strumento assolutamente inadatto ai tagli di precisione, non importa quanto siate esperti o abbiate dimestichezza con lo strumento. La dimensione e la potenza delle seghe alternative le rende perfette per grandi tagli approssimativi e rifiniture esterne, ma non potranno essere mai utili per tagli angolari o di precisione.  

Differenza tra Sega a gattuccio e Sega Da Traforo 

Differenza Tra Sega a gattuccio e Sega Da Traforo

La sega a traforo svolge una funzione simile alla sega a gattuccio, in quanto è adatta per tutti i lavori di precisione. Anche più dello strumento di cui abbiamo parlato prima. La sega a traforo permette di ottenere rifiniture curve nel materiale, rendendola adatta a lavorare mobili e oggetti per cui servono tagli di precisione. 

Le seghe a traforo sono quindi molto simili alle seghe a gattuccio, ma la grande differenza è che le prime non sono mobili: esse sono montate su un piano di lavoro in modo fisso. Per utilizzarle, devi far scorrere il materiale che vuoi tagliare sotto la lama che si muove ripetutamente dall’alto al basso. 

Anche in questo caso, la sega alternativa rappresenta un oggetto molto diverso. Il suo scopo è del tutto differente in quanto una sega alternativa non sarà mai adatta a lavorare mobili o piccoli pezzi di materiali.

Utilizzo della Sega a gattuccio 

La libertà di movimento permessa dalle seghe a gattuccio, le loro dimensioni ridotte e la conformazione della lama sono adatte a tantissimi scopi diversi. Qui ne elenchiamo alcuni.

SETTORE IDRAULICO

taglio dei tubi idraulici

I principali utilizzatori di questo attrezzo sono gli idraulici: le loro mansioni li portano spesso a dover lavorare in spazi strettissimi in cui la libertà di movimento è minima. Grazie alla conformazione della sega a gattuccio, tagliare tubi e sistemare parti di muro è possibile anche in queste condizioni.  

I seghetti a gattuccio necessitano solamente di essere posizionati sul punto che vuoi tagliare e, semplicemente premendo il pulsante di attivazione, otterrai il taglio, senza necessità di compiere movimenti ingombranti. 

INSTALLAZIONE DI FINESTRE

L’installazione di finestre e cornicioni può essere un lavoro particolarmente frustrante, in quanto la necessità di misurare tutto al millimetro è una prerogativa.

Anche solamente un centimetro in più nel telaio può rendere vano tutto il tuo lavoro, ma se sei dotato di un seghetto puoi tagliare il muro e sistemare la situazione. 

In generale, per qualsiasi lavoro in cui bisogna misurare accuratamente la dimensione in cui si inserisce un oggetto questo tipo di seghetti è molto utile, in quanto permette di eliminare le parti scomode con molta precisione. 

UTILIZZO IN COSTRUZIONE

taglio mattonelle

Nonostante il termine costruzione sembri molto vago, effettivamente una sega a gattuccio è così versatile che sarà utilizzabile in un’ampia varietà di contesti di costruzione. 

Nel caso di lavori su pareti delle stanze, una sega a gattuccio è utilissima nel caso in cui si voglia operare solamente da un lato del muro senza rompere o danneggiare l’altra parte, magari perché nella stanza adiacente i lavori sono già finiti. 

Questo strumento ti permette di ritagliare degli incavi in una parete agendo precisamente dei punti in cui ti serve e senza danneggiare tutto lo spazio circostante. Ovviamente ciò può sembrare meno divertente di un lavoro di demolizione in cui una grande sega taglia da un lato all’altro, ma i lavori di precisione sono sempre necessari prima o poi, e questo strumento sarà un validissimo aiuto. 

Altri contesti di costruzione in cui usare la sega a gattuccio sono la rimozione di chiodi o travi, l’installazione di porte e, in generale, qualsiasi situazione in cui devi eliminare e tagliare velocemente qualcosa che non ti serve. 

SERVIZI DI SOCCORSO DI EMERGENZA

salvataggio di emergenza

Forse potrebbe non essere la prima funzione che vi viene in mente, ma certamente è di fondamentale importanza. La leggerezza e la maneggevolezza delle seghe a gattuccio le rendono lo strumento ideale in tutte le situazioni in cui ci siano ostacoli che trattengono qualcuno all’interno di una stanza o in un luogo pericoloso.  

La maggior parte delle volte ciò vuol dire liberare qualcuno da un’automobile dopo un incidente o qualcuno intrappolato in una parte pericolante di un edificio dopo un terremoto. Ma ci sono innumerevoli altri casi in cui questo strumento può salvare la vita se usato nel modo giusto. 

Le seghe a gattuccio fanno parte anche della dotazione dei pompieri, in quanto sono molto adatte nei casi di incendio, poiché permettono di rimuovere i detriti che fungono da ostacolo per la fuga delle persone. 

LAVORI DI GIARDINAGGIO

Nel caso in cui tu voglia potare degli alberi, le seghe a gattuccio sono lo strumento perfetto. La loro maneggevolezza e piccola dimensione permette di arrivare facilmente in ogni luogo, permettendoti di accedere a rami e rametti anche in posizioni scomode. La possibilità di utilizzare dei modelli cordless a batteria, inoltre, è perfetta per svolgere dei lavori all’aperto.

Da quali parti è composto il seghetto a gattuccio 

Questo è uno strumento molto semplice, ma imparando le sue componenti ed il suo funzionamento potrai essere più a tuo agio nel suo utilizzo. 

LAMA 

Parte più importante della sega, la lama si trova ad una delle estremità attaccata al manico e può essere di diverse dimensioni, forme e può presentare diverse finiture. 

Ciò che rende molto versatile questo strumento è la possibilità di avere una lama intercambiabile. Ciò ti permetterà di scegliere in ogni momento quella più adatta ad ogni esigenza del tuo lavoro. La lama si inserisce nel morsetto collegato al manico. 

PIEDINO

Di fondamentale importanza nel caso di lavori precisi, la piedino è quel pezzo di metallo che si trova al di sopra della lama e permette di selezionare quanto si vuole affondare nel materiale, fungendo come guida durante il taglio. 

Questa parte di attrezzo è regolabile, il che permette di scegliere a che angolo e a che profondità si desidera tagliare. Spostando la lama avanti e dietro sulla lama si sceglie di tagliare più o meno in profondità, mentre inclinandola si imposta l’angolo. 

MORSETTO PER LAMA 

È la componente che permette di collegare la lama al manico. Il morsetto è spesso situato sotto uno sportellino nel corpo principale dell’attrezzo.

IMPUGNATURA

Come suggerisce il nome, questa è la parte in cui reggerete la sega con la vostra mano. Di solito, nelle seghe a gattuccio l’impugnatura si trova in basso. I modelli migliori sono dotati di impugnature ergonomiche che vi renderanno il lavoro molto meno faticoso e non causeranno dolori durante l’utilizzo. 

GRILLETTO

Il grilletto è il pulsante che permette l’attivazione vera e propria dello strumento. La maggior parte delle seghe a gattuccio è dotata di un grilletto sensibile alla pressione, il che risulta molto comodo per i vostri lavori. Più si esercita pressione sul grilletto e più sarà potente il taglio, perciò dovrete iniziare con una pressione leggera e poi incrementarla per aumentare il taglio.

FONTE DI ALIMENTAZIONE

Questa è la parte che riguarda il modo in cui verrà alimentato l’attrezzo, e quindi dipenderà dal tipo che avete scelto. Potrete trovare l’ingresso per il cavo, che poi andrà collegato a una presa, oppure potrete trovare il vano dove inserire le batterie. Generalmente qui troverete anche un pulsante di accensione e spegnimento che funge da sicurezza, nel caso in cui l’attrezzo sia ancora alimentato ma vogliate evitare la sua attivazione involontaria. 

Lame per sega a gattuccio

La scelta della lama può influenzare parecchio il risultato del tuo lavoro. La forma, la finitura e l’angolazione possono fare la differenza nel tuo taglio, dovrai perciò valutare attentamente ognuna di queste caratteristiche in base al risultato che vuoi ottenere. 

  • Per segare oggetti di metallo come tubature o chiodi, dovrai scegliere una lama a denti fini.
  • Per tagliare la legna e materiale legnoso, lame grandi sono le migliori.
  • Per tagliare pareti di cartongesso o altre murature, ti conviene scegliere lame grandi e imprecise, in quanto usando lame sottili e precise potresti rovinarle e sprecherai molto più tempo.
  • Se devi tagliare materiali come pietra e ceramica, le lame migliori saranno quelle lisce (senza dentatura) con una rifinitura abrasiva.

Non vogliamo suggerire che in ogni momento durante i tuoi lavori di costruzione devi fermarti per cambiare la lama ogni volta che incontri un nuovo materiale, ma ti suggeriamo di pianificare in anticipo l’uso della lama migliore in base a queste caratteristiche. 

DIMENSIONI DELLA LAMA 

La sega a gattuccio è generalmente dotata di una lama lunga 15 cm, ma è facile trovare sul mercato lame anche più piccole, o, se il morsetto lo permette, anche più grandi di 30 cm.

MANUTENZIONE DELLA LAMA 

Nel momento in cui noti che il taglio diventa difficile o impreciso, potrebbe essere che la lama si sia levigata troppo e quindi vada cambiata. 

Può capitare di rovinare la lama accidentalmente creandoci una piega, il che la rende inutilizzabile anche quando è ancora affilata. In questo caso è possibile colpire la piega con un martello fino a farla tornare dritta. 

Perché utilizzare una Sega universale

Uno degli aspetti più accattivanti della sega alternativa è la versatilità permessa dal suo motore: con il movimento che si sposta ripetutamente avanti e dietro esso diventa infatti utilissimo in una serie potenzialmente infinita di circostanze. A tale scopo, è possibile trovare sul mercato una quantità enorme di accessori di ogni tipo che, montati al posto della lama, ti permetteranno di svolgere tantissime diverse attività.

Alcuni degli esempi più comuni sono spazzole, spugne, raschiatoi ed altri oggetti simili. 

Quello di una sega alternativa è quindi un acquisto utilissimo indipendentemente da quanto utilizzi la lama.

Come usare una sega a gattuccio

L’uso di una sega a gattuccio è molto semplice e intuitivo. Di seguito ti forniamo una lista dei principali passaggi. 

SCEGLI LA LAMA

Come già anticipato in precedenza, la scelta della lama è un passaggio fondamentale, ed è il primo da compiere per impostare bene il proprio lavoro. Valuta attentamente tutte le attività che devi svolgere e i materiali che dovrai tagliare, e scegli la lama più adatta aiutandoti con la lista che ti abbiamo fornito sopra. 

INSERIRE LA LAMA 

Dopo aver scelto quale lama utilizzare, arriva il momento di montarla. Questo passaggio è molto semplice: basta inserire la parte posteriore della lama nell’ingresso del morsetto e assicurarsi che sia allineata. 

Una volta avvenuto l’inserimento, passa al morsetto e chiudilo in modo che sia ben fissato attorno alla lama. Prima di azionarla, è sempre bene controllare il fissaggio tirando la lama spenta. 

REGOLA IL PIEDINO

Nelle seghe dotate di piedino, assicurati che la regolazione sia quella che fa al caso tuo. Come abbiamo spiegato prima, il piedino può aiutare a regolare l’andamento del taglio sia per quanto riguarda la sua profondità che la sua angolazione. Ad esempio, se devi tagliare in profondità un angolo acuto sarà migliore. 

Spostare il piede avanti e dietro lungo la lama è invece l’azione da compiere per regolare più precisamente la profondità, soprattutto nei lavori in cui non vuoi superare un certo livello di taglio, come ad esempio quando stai tagliando all’interno di una parete e non vuoi arrivare all’altra estremità. 

SCHIACCIA IL GRILLETTO 

Abbiamo già spiegato che il grilletto è il responsabile dell’attivazione della lama. Quindi una volta che avrai sistemato tutto quanto, scelto una lama, montato la lama e ti sarai assicurato che essa è ben fissata, puoi procedere premendo il grilletto. Un buon metodo di taglio prevede che si parta con una pressione più leggera che corrisponde a meno velocità della lama e poi, se necessario, si proceda con una pressione maggiore che aumenta la velocità. 

FAI IL TAGLIO

Il taglio deve avvenire mantenendo una forza costante e uniforme lungo ogni parte della lama. Si consiglia di mantenere una presa salda in modo da evitare ogni perdita di controllo e di non operare con la lama accesa per più di qualche secondo consecutivo, che generalmente bastano per ottenere il taglio. 

Manutenzione Della Sega a gattuccio

Un grande pregio di questi strumenti è che non hai bisogno di svolgere chissà quale attività di manutenzione. 

Un consiglio di mantenimento che farà funzionare a lungo questa sega è mantenerla sempre pulita. Quando hai finito di utilizzarla, passa uno straccio asciutto sulla lama in modo da rimuovere ogni rimanenza di materiale, segatura, schegge o altri detriti che potrebbero rovinarla. Ciò è un buon consiglio per ogni sega, ma specialmente per quelle elettriche come una sega alternativa o a gattuccio. 

  •  Quando conservi la sega in una borsa o in una cassetta, smonta la lama in modo che non si rovini accidentalmente.
  • Controlla spesso che il cavo di alimentazione sia intatto e in buone condizioni.
  • Nei modelli a batteria, rimuovi sempre quest’ultima quando riponi l’attrezzo alla fine dell’utilizzo.
  • Pulisci la lama e conservala in modo che non sia sottoposta a forze che potrebbero piegarla o ammaccarla.

Con questi semplici suggerimenti potrai conservare la tua sega alternativa in ottime condizioni per anni e anni.

Consigli di Sicurezza Per Seghe Alternative 

Come ogni altro strumento di questo tipo, anche le seghe alternative necessitano di alcuni accorgimenti di sicurezza per essere utilizzate senza pericoli. Qui di seguito ti elenchiamo i principali. 

  • Fai molta attenzione quando lavori di taglio lungo pareti chiuse. La presenza di cavi o tubature potrebbe causare molti danni e pericoli. Fai in modo di sapere in anticipo dove si trovano in modo da tagliare lontano da loro.
  • Assicurati sempre che la sega non sia alimentata nel momento in cui cambi la lama o inserisci delle punte accessoriate.
  • Munisciti di visiera protettiva e protezioni per le orecchie. La visiera o gli occhiali vanno indossati sempre a prescindere dal materiale che si sta tagliando, mentre la protezione uditiva va indossata quando si taglia il metallo e leghe metalliche dure.
  • Fai estrema attenzione se lavori su una scala con la sega. Il rischio di rinculo è particolarmente alto se tagli in profondità in materiali molto doppi.
  • Non provare a toccare mai la lama appena finito di tagliare: potresti ustionarti gravemente. Anche dopo pochissimi secondi di taglio, infatti, il metallo si riscalderà parecchio e dovrai lasciarlo raffreddare prima di poterlo maneggiare nuovamente. 

Conclusione 

Spero che questo articolo ti abbia convinto a dotarti di una sega alternativa, non importa di quale tipo. Questi strumenti sono altamente versatili e molto utili per qualsiasi figura professionale che opera con materiali da tagliare.  

Dotarsi di questo attrezzo ti permetterà di risparmiare tempo ed energie in tantissime occasioni. Non solo nel caso di taglio, ma anche, grazie alla possibilità di acquistare accessori, in tutta una serie di altre attività nel tuo cantiere, nel tuo sito di intervento o a casa tua.

Se hai deciso di acquistare una sega alternativa, fermati a dare un’occhiata alla nostra guida: non te ne pentirai! Ti sveliamo tutti i segreti e le tattiche per scegliere lo strumento perfetto per te, suggerendoti i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. 


Storia Della Sega Alternativa 

È negli anni Quaranta del secolo scorso che le seghe alternative fanno la loro prima apparizione sul mercato. Le ragioni per cui questo strumento è stato inventato derivano principalmente dal funzionamento del suo predecessore, cioè il seghetto manuale.

Come sicuramente già saprai, il meccanismo dei seghetti manuali è molto semplice e rudimentale: sono dotati di un manico all’estremità, collegato ad una lunga lama. Per segare, bisogna posizionare la lama sul materiale e compiere dei movimenti in avanti e indietro ripetutamente. 

Questi strumenti sono stati a lungo tempo l’unico tipo di sega a disposizione per molte categorie di manovali, dagli operai agli idraulici. Fortunatamente, oggi il loro lavoro è semplificato dalla disponibilità crescente di attrezzi elettrici. 

Alla fine degli anni ’40 il primo modello di sega elettrica fu sviluppato da una compagnia degli USA, come aiuto al lavoro degli idraulici. Era una sega alternativa simile a quelle di oggi, ma con la lama ripiegata in giù, perfetta quindi per recidere tubature molto velocemente ed in spazi stretti con poca libertà di movimento. 

Lo sapevi che? 

La stessa compagnia che ha inventato il primo tipo di sega elettrica di cui abbiamo parlato prima, nel 1951 ha inventato anche il primo modello di seghetto alternativo, il Sawzall, che ha rivoluzionato completamente il mondo degli attrezzi. 

Grazie alla sua resistenza e alla possibilità di cambiare le lame in base alla propria esigenza, questo attrezzo ha rappresentato un caposaldo per qualsiasi tipo di ambiente lavorativo. 

La sega alternativa viene chiamata in diversi modi, come ad esempio “sega a gattuccio”, Sawzall e Hackzall.

Il nome Sawzall è diventato sinonimo universale di questo strumento, pur trattandosi di un nome commerciale.

Un altro nome che potreste sentire spesso è Hackzall. Anch’esso usato come sinonimo di seghetto alternativo, in realtà il nome indica un tipo di sega che funziona allo stesso modo del Sawzall ma è più piccola e maneggevole, privilegiata quindi da utenti domestici. 

Nel nostro negozio online troverai la sega a gattuccio economica e professionale di cui hai bisogno

Dopo averti elencato gli aspetti da considerare prima di acquistare questo seghetto alternativo, adesso saprai comprare. Nel nostro negozio troverai tutte le migliori offerte di seghetti alternativi dritti

Puoi scegliere il modello che meglio si adatta all’uso che vorrai svolgere informandoti di opinioni e articoli aiuteranno a risolvere tutti i tuoi dubbi. Acquistare la tua sega dritta professionale o hobbistica al miglior prezzo sarà facile grazie a segaagattuccio.com